L’oratorio della Purità è una splendida costruzione religiosa situata nel centro storico di Udine. È stato costruito nel XVII secolo in stile barocco ed è uno dei monumenti più importanti della città.

L’edificio è stato commissionato dalla Confraternita della Purità, un’associazione religiosa che aveva lo scopo di promuovere la purezza morale tra la popolazione. L’oratorio della Purità è stato progettato dall’architetto udinese Domenico Rossi e il suo interno è stato decorato da importanti artisti dell’epoca, tra cui Giovanni Battista Tiepolo.

L’oratorio si presenta come un edificio imponente e maestoso, con una facciata in stile barocco ornata da statue e decorazioni in pietra. Al suo interno, invece, si apre uno spazio luminoso e arioso, caratterizzato da una volta affrescata con scene bibliche e allegoriche.

Tra i dipinti più importanti dell’oratorio, spiccano quelli realizzati da Tiepolo, tra cui la grande pala d’altare raffigurante la Vergine Maria che intercede per la città di Udine. Altri importanti dipinti presenti nell’oratorio sono quelli di Giovanni Antonio de Sacchis detto il Pordenone, che ha realizzato le quattro figure del soffitto dell’aula.

Oltre ai dipinti, l’oratorio è caratterizzato anche dalla presenza di splendidi stucchi e sculture, che arricchiscono ulteriormente la bellezza dell’edificio.

L’oratorio della Purità è stato restaurato più volte nel corso dei secoli, l’ultimo dei quali si è concluso nel 2015. Nel corso dei lavori si è cercato di preservare e valorizzare ancora di più la bellezza di questo importante monumento della città.

Questo oratorio della Purità rappresenta un’importante testimonianza del barocco udinese e un luogo di grande interesse artistico e culturale. La sua visita rappresenta un’occasione per immergersi nella storia e nell’arte della città di Udine, scoprendo le meraviglie di un patrimonio artistico unico nel suo genere.

Nei dintorni

L’Oratorio della Purità è uno dei monumenti più importanti di Udine, ma la città offre anche altre attrazioni turistiche nelle vicinanze.

Un luogo da non perdere è Piazza della Libertà, una grande piazza situata nel cuore della città. Qui si trova il Palazzo del Comune, un imponente edificio in stile gotico veneto che ospita la sede del municipio di Udine, e il Palazzo Antonini, un bellissimo esempio di architettura barocca.

A pochi passi da Piazza della Libertà si trova il Castello di Udine, un imponente edificio risalente al XIV secolo che ospita il Museo Civico e la Galleria d’Arte Antica. Il castello offre uno spettacolare panorama sulla città e sulle colline circostanti.

Per gli amanti dell’arte, la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “Carlo e Marisa Dalmaz” è un luogo da non perdere. La galleria ospita una collezione di opere d’arte moderna e contemporanea, tra cui dipinti, sculture e installazioni, di artisti italiani e internazionali.

Nel centro storico di Udine si trovano anche la Chiesa di San Giacomo, con il suo campanile alto 56 metri, e il Tempio di Sant’Antonio, un imponente edificio in stile neoclassico.

Per chi ama la natura, una gita al Parco Naturale Regionale delle Prealpi Giulie è consigliata. Il parco offre una vasta gamma di attività all’aria aperta, come escursioni a piedi, in bicicletta o a cavallo, rafting e kayak, e molte altre attività.

Un’altra attrazione nelle vicinanze di Udine è la cittadella storica di Palmanova, una città fortificata risalente al XVI secolo. La città costruita in forma di stella, ospita un museo della città, una chiesa barocca e una cinta muraria perfettamente conservata.

In sintesi, Udine e i suoi dintorni offrono una vasta gamma di attrazioni turistiche per tutti i gusti. Dalle bellezze architettoniche, alle opere d’arte, alla natura e alla storia, la regione del Friuli Venezia Giulia è pronta a stupire i suoi visitatori.